Home / About / Lectures / Catalogo / Educazione / English
Artisti: Tamy Ben-Tor / Marnix de Nijs / Mark Formanek / Marzia Migliora / Julius Popp / Reynold Reynolds / Jens Risch / Michael Sailstorfer / Arcangelo Sassolino / Fiete Stolte
Prima possibile... sempre più veloce… sono espressioni che ricorrono frequentemente nella nostra esperienza quotidiana. La nuova mostra del Centro Strozzina affronta la tematica di una società caratterizzata dalla rapidità di comunicazione e produzione dettata dalle possibilità delle nuove tecnologie.

VISITE GUIDATE

Ogni sabato e domenica alle ore 16.30, gratuite e senza prenotazione.

Su prenotazione:
per gruppi di massimo 15 persone, tutti i giorni negli orari di apertura del Centro.
euro 40,00 per gruppi di adulti / euro 30,00 per gruppi di studenti universitari
(max 15 persone a gruppo)


SPECIALE SCUOLA

SCUOLA PRIMARIA

Che noia…quest'ora non finisce più!
Attività creative per scoprire la nostra percezione del tempo
Durata: 1h 30'

Perché a volte ci sembra che il tempo scorra lentamente e altre volte molto più velocemente? Cosa provoca queste diverse percezioni? Il laboratorio propone una serie di attività con cui scoprire come cambia la nostra percezione del tempo in relazione a cosa stiamo facendo e ai nostri stati emotivi.
I ragazzi prenderanno consapevolezza dello scorrere del tempo attraverso diverse azioni caratterizzate dal divertimento e la noia, il movimento e la stasi, il fare e il guardare.

Obiettivi:
- Scoprire lo spazio museale come luogo di incontro con l'opera d'arte, sviluppando capacità di osservazione e riconoscimento dei linguaggi e dei mezzi dell'arte contemporanea (scultura, installazione, video).
- Riconoscere come cambia la nostra percezione del tempo in relazione al mutare di una situazione o di uno stato emotivo.
- Distinguere tra valore soggettivo e oggettivo del tempo.

Costo dell'attività: euro 5,00 ad alunno (biglietto d'ingresso incluso)
Ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori


SCUOLA SECONDARIA (PRIMO GRADO)

Visita guidata sperimentale:
Durata: 1h 30'

Viene ideato un apposito percorso in mostra, caratterizzato da un approccio "orizzontale" alla visita: i ragazzi diventano protagonisti nella scoperta delle opere, stimolati al dialogo attraverso la creazione di situazioni di interazione e confronto reciproco.

La visita può essere associata alla seguente attività di laboratorio:

Otto giorni a settimana
Un'attività per riflettere su come impieghiamo il nostro tempo tra impegni, divertimenti e imprevisti
Durata: 1h 30'

Il progetto di Fiete Stolte presente in mostra propone l'idea di una settimana di otto giorni, un'unità temporale costruita artificialmente che non procede secondo la scansione ordinaria del tempo, ma  è suddivisa in giorni di ventuno ore.
Sulla base di un 'budget' di tempo disponibile, i ragazzi dovranno comprare delle attività quotidiane tramite le quali costruire la propria personale settimana tenendo conto sia delle diverse necessità primarie (mangiare e dormire), sia di altri impegni (scuola, sport, hobby). Poi dovranno ricomporre, come Stolte, questa settimana a partire da giorni di ventuno ore. Sacrificando tre ore al giorno, i ragazzi formuleranno una nuova possibilità di strutturazione del tempo conquistando un giorno in più da dedicare ad altre attività.

Obiettivi:
- Scoprire lo spazio museale come luogo di incontro con l'opera d'arte, sviluppando capacità di osservazione e riconoscimento dei linguaggi e dei mezzi dell'arte contemporanea (scultura, installazione, video).
- Riflettere sui concetti temporali di ora, giorno e settimana legati al ciclo del sole, e pensare a una nuova possibilità di strutturazione del tempo.
- Acquisire consapevolezza del tempo impiegato nelle diverse attività giornaliere.

visita guidata: euro 5,00 ad alunno (biglietto d'ingresso incluso)
laboratorio: euro 5,00 ad alunno (biglietto d'ingresso incluso)
visita guidata + laboratorio: euro 6,00 ad alunno (biglietto d'ingresso incluso)
Ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori


SCUOLA SECONDARIA (SECONDO GRADO)

Visita guidata sperimentale:

Durata: 1h 30'
Un percorso all'interno della mostra che privilegia un approccio "orizzontale" per rendere i ragazzi protagonisti nella scoperta delle opere, predisponendoli al dialogo attraverso la creazione di situazioni di interazione e confronto reciproco.
I ragazzi sono chiamati in causa per discutere sulla tendenza all'accelerazione propria di questa società e sulle conseguenze che ne derivano.

Qui di seguito le principali tematiche che verranno affrontate durante la visita:
- le tre dimensioni dell'accelerazione sociale: l'accelerazione tecnica, l'accelerazione dei mutamenti sociali e l'accelerazione dei ritmi di vita;
- il problema del tempo come materia prima in crescente scarsità: il 'fare' nel minor tempo possibile e la soluzione del multitasking;
- il tema del flusso inarrestabile di dati e informazioni: Internet e il tempo digitale;
- i mass media e la velocità delle immagini: un nuovo tempo mediatico in cui miti e celebrità nascono e crollano rapidamente;
- il tempo dell'uomo e quello della natura. All'interno dell'high speed society alcune proposte per un'inversione di rotta: le tendenze slow.

Visita guidata: € 5,00 a studente (biglietto d'ingresso incluso)
Ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori.

Offerta speciale:
€ 3,00 a studente (visita + biglietto d'ingresso) solo per le classi della provincia di Firenze grazie al progetto "Costruttori di Cittadinanza" dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Firenze (fino ad esaurimento posti).


INCONTRO PER GLI INSEGNANTI

Giovedì 13 maggio, ore 16.30 - 18.00
Visita guidata gratuita, per scoprire i temi, le opere e le attività didattiche della mostra.
Su prenotazione.


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Dipartimento Educazione e Mediazione CCCS
Tel. 055 2776461
Fax 055 2646560
Email: didattica@fondazionepalazzostrozzi.it

 
inizio pagina
 
CCCS
Palazzo Strozzi