LECTURE / I videogiochi e l’immaginario americano

lecture gianfranco pecchinenda

Giovedì 19 aprile 2012, ore 18.30

LECTURE / Gianfranco Pecchinenda

(docente di Sociologia)

I videogiochi e la produzione dell’immaginario americano

La diffusione dei videogiochi nel corso degli ultimi anni ha profondamento influenzato l’immaginario americano, fino a modificare profondamente la rappresentazione della realtà in cui viviamo, con importanti ripercussioni nella vita individuale e collettiva. I videogiochi sono mondi tascabili, all’interno dei quali il giocatore intepreta il protagonista di una realtà alternativa ma sicura, dove sensazioni ed emozioni del mondo reale si riproducono in un mondo simulato e sotto controllo.

Gianfranco Pecchinenda, scrittore e saggista, è Preside della Facoltà di Sociologia all’Università Federico II di Napoli, dove insegna Sociologia della conoscenza e Sociologia dei processi culturali e comunicativi. Si occupa da diversi anni di immaginario collettivo e comunicazione intergenerazionale, con particolare riferimento alla diffusione dei videogiochi e delle nuove tecnologie. Tra i suoi saggi più recenti: Homunculus. Sociologia dell’identità e autonarrazione (2008), La Narrazione della società (2009), Videogiochi e cultura della simulazione. La nascita dell’homo game (2010). Ha pubblicato, inoltre, L’ombra più lunga. Tre racconti sul padre (2009) e il romanzo Essere Ricardo Montero (2011).

 

 

CONTATTI
Informazioni: +39 055 26 45 155
Prenotazioni: +39 055 24 69 600
Email: info@palazzostrozzi.org
Cliccando sul bottone go si dichiara di aver letto ed accettatto le politiche sulla privacy

CALENDARIO EVENTI:  aprile 2012
L M M G V S D
« apr   mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

ARCHIVIO ARTISTI  clicca sulla lettera

A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

Con la grande mostra dedicata ad Ai Weiwei (23 settembre 2016-22 gennaio 2017) per la prima volta Palazzo Strozzi diventa uno spazio espositivo unitario che comprende facciata, Cortile, Piano Nobile e Strozzina.

L’arte contemporanea esce dalla Strozzina e si espande sia a livello espositivo che di comunicazione, in uno scenario in cui Palazzo Strozzi partecipa attivamente all’avanguardia artistica del nostro tempo.

Per questo motivo le informazioni relative alla mostra Ai Weiwei. Libero e il programma di mostre e attività future dedicato all'arte contemporanea saranno consultabili direttamente al sito www.palazzostrozzi.org e sui canali social di Palazzo Strozzi.

chiudi