Home l Educazione l Informazioni l Contatti l English
 
 
 

Multiarcheologia, 1162-2162, altri mille anni

 
 
 
 
   
  Il secondo curatore invitato dal Centro di Cultura Contemporanea Strozzina è Davide Quadrio. Trentenne, italiano di origine, da 15 anni vive a lavora in Cina e da 10 anni a Shanghai dove ha fondato "Bizart”, uno spazio indipendente di produzione ed esposizione. Egli propone un’installazione appositamente creata per la mostra Cina Cina Cina !!! e che il CCCS ha prodotto. Questo progetto curatoriale si intitola " 40 + 4 Art is not enough, not enough!” (40+4 Arte non è abbastanza, non è abbastanza) che consiste in una mappatura antropologica, quasi una radiografia, della complessa realtà che costituisce la scena artistica della Shanghai di oggi. Insieme al documentarista Lothar Spree e alla cineasta Zhu Xiawen, Davide Quadrio ha intervistato quaranta tra gli artisti più importanti della metropoli, ponendo loro una serie di domande precedentemente sviluppate e raggruppate per sezioni tematiche su una sorta di carte da gioco. Le aree tematiche riguardano la rilevanza dell’artista nella società cinese di oggi, il rapporto che egli ha con il pubblico, e l’influenza che ha il mercato internazionale dell’arte sulla produzione artistica in sé.
Il lavoro di Davide Quadrio propone una meta-riflessione sulla rilevanza sociale dell’arte contemporanea in una società complessa, alle prese con un processo di profondo mutamento, come quella della Cina odierna.